MOVIMENTO LETTERARIO LOMBARDO

BEN VENUTO TRA NOI...ciao...
più in basso, scorrendo.. troverai la sindesi storica del 
MOVIMENTO LETTERARIO LOMBARDO. Grazie. Calogero.
Visita anche "LA DISCUSSIONE"
www.tuttokalosghero.blogspot.it

Ognuno di noi ha bisogno di comunicare… la solitudine è uno dei mali peggiori dell’esistenza umana. Credere nell’uomo significa credere in se stessi, con tutti i rischi della convivenza. Non sappiamo perché siamo e ci siamo in questo mistero della vita. Due sono le certezze: l’essere e il morire. “LA DISCUSSIONE” fa Poesia, Satira, Umorismo, Teatro, Saggistica, Musica, Politica sociale e notizie varie... La Poesia è come l’aria: si trova ovunque: “PER CHI SA VEDERE”.   
CHI SIAMO?
Siamo un gruppo di "poeti e artisti" che, con molta umiltà, vogliono dare spazio e accoglienza ad altri poeti che non hanno l'opportunità di far conoscere le proprie opere. Nell'oceano tempestoso del disinteresse per le Belle Arti non è certo compito facile e ne siamo coscienti! Tuttavia riteniamo opportuno provarci, coscienti anche di avere abbastanza esperienza per poterci riuscire. Non vogliamo intralciare in nessun modo altri Operatori culturali che come noi fanno altrettanto bene agli amici della letteratura e delle altre Arti. Noi diamo subito la possibilità ad ogni artista di esibirsi come e quando vuole. Organizziamo 2 incontri al mese: vieni a trovarci!  Su “LA DISCUSSIONE www.tuttokalosghero.blogspot.com abbiamo 20 pagine e venti TITOLI  ove puoi scegliere tra: PENSIERI, RACCONTI, SATIRA, DIALETTI D’ITALIA, LAMIERE AGUZZE, FOTO, MAFIA, OSPITI, SITI AMICI, DA DANTE IN POI, VIDEO, SANTI ED EROI, DONNE, MUSICA, POLITICA, POEMIE, ESTERO,EDITORIALI, L’ESPRESSIONE DELL’ANIMA, TEATRO: scegli e clicca sul titolo.           Il Presidente Calogero Di Giuseppe.              


MOVIMENTO LETTERARIO LOMBARDO
E DELLE BELLE ARTI.
Il 23 Gennaio 2014  è nato il Movimento Letterario Lombardo costituito da un Comitato di
31 membri. Gli aderenti rappresentano artisti di ogni arte e genere. Poeti, scrittori, docenti e personalità che fanno onore alla cultura contemporanea. Il Manifesto Letterario è a disposizione
di chiunque lo richede: digiuseppe.calogero@libero.it Per saperne  di più visitare il sito www.ilmisterodellapoesia.blogspot.com. "LADISCUSSIONE"(Poetica Onestà). www.tuttokalosghero.blogspot.com L’ispirazione del Movimento è “parte” di Umanità Poetica” quindi con gli stessi intenti di Artecultura. Il Presidente-fondatore: Calogero Di Giuseppe
…………………………………………………………………………………

E BELLE ARTI
Milano: Sala Degli Specchi del Circolo Filologico Milanese
Annitta Di Mineo-Calogero-G. Sica
Calogero Consegna gli attestati ai membri Del Comitato e al suo Staff
Gli attestati
In primo piano le Poetesse T. Fàoro,L. Corona, G. Melidoni e il Poeta L.Loi.
Calogero presenta la Poetessa Serena siniscalco Fondatrice
del famosissimo Premio Streghetta (di Milano).
.....*.....
MOVIMENTO LETTERARIO LOMBARDO
E DELLE BELLEARTI.

MOVIMENTO     TTERARIO      LOMBARDO
E Belle Arti.
.....*.....

MOVIMENTO LETTERARIO LOMBARDO  E BELLE ARTI
Carissime amiche e carissimi amici… IL COMITATO del  Movimento,
formato da 31 componenti, ed il pubblico presente, il giorno 10 Gennaio 2014,
 hanno approvato il programma per costituire il
Movimento Letterario Lombardo. Il Movimento fa parte
 del settore Artistico-Letterario del CIRCOLO FILOLOGICO MILANESE.

Il responsabile di questo settore, Dott. Giacinto Sica , rappresenta

il famosissimo Ente e ci rende orgogliosi. La nostre sede rimane in Via Clerici n. 10.

ORGANIGRAMMA: 



DI GIUSEPPE CALOGERO….. PRESIDENTE-FONDATORE.

GACCIONE ANGELO….. EDITORE-  SCRITTORE.

COMPONENTI DEL COMITATO: 31 ADERENTI

SEGRETERIA Papa  Gianluca,  Marilena Verri, Tiziana Fàoro

CERCHIAMO ADERENZE DA: addetti alla segreteria,

tecnici per le comunicazioni via internet, cantanti, attori, registi,

 fotografi e addetti Video camera per filmare gli incontri, amici di

 “supporto alla presidenza”. Responsabile del settore cultura del Circolo Filologico Milanese

ARTISTI DISPONIBILI:  ENRICO BELLANI, tenore.

MARILENA VERRI: TEATRO. (Attrice-poetessa)

ATTILIA MINASI: SETTORE GIOVANI (attrice poetessa)

GIUSEPPINA MELIDONI: (attrice poetessa-cantante)

Da completare…

Il MANIFESTO LETTERARIO è stato presentato il 23 Gennaio 2014

Alle ore 17,00 in Via Clerici n. 10, a sinistra della scala di Milano.

Ringrazio tutti coloro che con la loro presenza hanno fatto omaggio a tutte le arti.
Il nostro blog è: www.ilmisterodellapoesia.blogspot.com
Il presidente.
Calogero Di Giuseppe

.....*.....
MILANO Gennaio 2014
CIRCOLO FILOLOGICO MILANESE
Sezione nazionale Autori e Scrittori
Direzione Artistica. Giacinto Sica.
…..*…..
MOVIMENTO LETTERARIO LOMBARDO
POESIA E   BELLE ARTI
……*…..
ORGANIGRAMMA:  (da completare).
DI GIUSEPPE CALOGERO….. PRESIDENTE-FONDATORE.
         SICA GIACINTO….. DIRETTORE ARTISTICO (1

  GACCIONE ANGELO….. EDITORE-  SCRITTORE

COMPONENTI DEL COMITATO: 31 ADERENTI

…..*…..

SEGRETERIA: 1 PAPA GIANLUCA (da completare).

CERCHIAMO ADERENZE DA:

 Addetti alla segreteria, tecnici per le comunicazioni via internet, cantanti, attori, registi, fotografi e addetti Video-camera per filmare gli incontri, amici di “supporto alla presidenza”. 1) Responsabile del settore cultura del Circolo Filologico Milanese. ARTISTI DISPONIBILI:  BELLANI, tenore.

.....*.....

 MOVIMENTO LETTERARIO LOMBARDO

Titolo approvato dal comitato   1l 10 Gennaio 2014 presso la sede

del Circolo Filologico Milanese in via Cleri 10 (MI).

LETTERA A TUTTI GLI OPERATORI CULTURALI.

VOLTIAMO PAGINA

Poeti e Scrittori prigionieri del sistema o coscienze critiche?

………………

ALL’ATTENZIONE DEGLI AUTORI

L’argomento di cui trattasi è di pertinenza per qualsiasi forma d’arte o mestiere, ma per chi si occupa di formazione e informazione è di rilevanza particolare.  Per scrivere narrativa (o altro) bisogna prima di tutto essere se stessi: cioè “persone”, con dignità personale e collettiva, e una buona dose di serietà. La drammaticità del nostro tempo richiede distinzione tra la babilonia dell’informazione multimediale e quella formativa delle arti. La maggior parte degli scrittori di successo sono giornalisti, perciò hanno una molteplice valenza e quindi un “dovere” verso i lettori.  Gli scrittori sono utili se hanno dei lettori. I lettori sono tali se apprendono meditando la lettura. Il resto è superficialità. Alcuni scrittori sono tendenziosi, ammiccano qua e là a correnti letterarie, sociali o politiche, quando non sono al servizio di case editrici (penso alla volgarità di certi libri e riviste) o a gruppi di pressioni malavitose.  Le fonti formative e informative “devono” essere coscienze critiche, per non diventare spazzatura di parte, declassandosi al livello televisivo o giornalistico di parte. Alcuni giornalisti commentano un argomento senza aver scritto (o letto) in pubblico la notizia di cui parlano. Es… discutono senza aver letto il testo di cui parlano.

Hanno ragione quegli autori che snobbano i critici… nessuno ha il diritto di giudicare un’opera d’arte in qualsiasi forma essa sia. Si può soltanto esprimere un parere. Ogni cosa ha i favorevoli e i contrari. Ogni santo ha i suoi devoti come si dice di solito. Spesso, nelle recensioni, si cade nel ridicolo: un amico loda l’altro. Mi chiedo quale autore ospiterebbe una prefazione, nel proprio libro, di un “critico” contrario alla sua opera? Certo qualcuno c’è…ma si tratta di pochi “esemplari” da museo.

Qualsiasi autore deve raccontare la sua arte e non quella dei mercanti senza etica.  Spesso non è così chiara la distinzione, ma bisogna insistere provarci e riprovarci, pur sapendo di non riuscirci.

L’ovvietà è che ognuno di noi, per non lottare (con se stessi e con gli altri) trova ogni scusa…Controllare per credere. Carissimi saluti. 
(Aggiornamento di un articolo pubblicato nel 2006) 15 Gennaio 2013. .
.....*.....
Carissime amiche e carissimi AMICI DELLA POESIA… nel ringraziarvi per l’adesione al MOVIMENTO LETTERARIO LOMBARDO (E delle belle arti). Vi comunico che siamo alla fase finale. Cioè giorno 10 Gennaio alle ore 17,30 c’è l’incontro (APERTO A TUTTI) per chiarire come organizzare la presentazione del nostro MOVIMENTO. Abbiamo invitato, e invitiamo, tutti I Gruppi culturali che conosciamo ad aderire al movimento. Noi non disturberemo nessuno e accoglieremo tutti quelli che vorranno. Saremo presenti ovunque c’è animazione poetica nel rispetto della dignità di tutti. Nessuno è migliore degli altri. La nostra sarà una “famiglia” dove si discute e si decide insieme. Naturalmente un  minimo di organizzazione ci vuole: di seguito l’organo direttivo provvisorio. Il nostro accogliente “Nido” fisso sarà in Via Clerici 10. Con noi non sarete più soli.

11 Gennaio 2013. Il Presidente Calogero Di Giuseppe.


 MANIFESTO
DEL
MOVIMENTO LETTERARIO LOMBARDO
Poesia Lirica  e Belle Arti

FRA LAMIERE AGUZZE
Premessa alla POESIA

Esporre un fragilissimo fiore, anche se grazioso, quale è la Poesia all’impeto della tramontana o quando ulula lo scirocco è cosa ardua. Questo fiore ha il gambo sottilissimo: basta un nonnulla per spezzarlo. Voglio affermare che è un fiore di serra, che il giardiniere non ha seminato né piantato e che ora per amore si diletta a coltivarlo. Al di là di ogni allegoria questa è la poesia pura, vale a dire quella ispirata. Quindi va letta in un determinato stato d’animo. Quando il letterato si sovrappone al poeta, cercando forme con “ismi” e associandosi a gruppi distinti con pretese avanguardistiche dando una via obbligata alla tematica, non potrà mai scrivere dei versi che contengano la Poesia pura. Con questo sono ben lontano dall’affermare che il poeta non ha il dovere di rispettare le regole che fanno di una lingua l’espressione del pensiero.
Se è difficile trovare nel letterato l’afflato poetico perché non sa staccarsi da schemi prefissi, dal tipo di metrica da adottare, dalla forma delle strofe, se fare le inversioni alla latina, ecc. ecc. è altrettanto difficile da decifrare per il lettore; rinunciando così a “capire “ e a trovare lo stato d’animo adatto per la lettura del componimento poetico. Se la poesia non è “sofferta” o “goduta” secondo il messaggio dell’autore, questi non ha raggiunto lo scopo. Ma tante volte non è colpa dell’autore: molti leggono delle poesie con scarso interesse oppure pensando ad altro. Ecco perché a volte la poesia nasce “TRA LAMIERE AGUZZE”.  Ognuno di noi ha il dovere di non far arrugginire il gracile gambo, cioè di migliorare le relazioni e le condizioni sociali con amore senza guardare né colore né razza. Questa premessa per affermare che la semplicità delle parole, degli schemi, della forma dei versi sciolti, scritti soltanto se ispirati, possono avvicinare il componimento maggiormente alla Poesia, soprattutto se si tiene conto di una sincerità assoluta nella tematica portando il lettore ad un maggiore interesse  Maggio 1974 Pioltello (MI).
Manifesto per la fondazione Del “Movimento Letterario Lombardo” Gennaio 2014
 Poesia Lirica  e Belle Arti
……………………………………………………………………………………

MOVIMENTO LETTERARIO LOMBARDO
E DELLE BELLE ARTI.
A tutti gli amici della Poesia
CONVOCAZIONE PER L’APPROVAZIONE DEL PROGRAMMA.
Venerdì 7 Febbraio 2014, ore 17,30 Via Clerici 10.
Con particolare attenzione agli amici componenti il Comitato. Chiunque può partecipare all’incontro.
Ordine del giorno: 1) Richieste per presentazioni libri da Pino Canta, Gianluca Papa, Gaccione Angelo 2) proposte di DEDALUS, Incontro di letture poetiche dialettali di TUTTE LE REGIONI D’ITALIA previsto per il 21 Febbraio 2014 alle ore 17, 30 nella sede di Via Clerici 10. 3) Rapporti con il Circolo Filologico Milanese e altri Enti. 4) Eventuali proposte da considerare e programmare. Blog che potete visitare per scegliere e collaborare con Opere della vostra attività: “LA DISCUSSIONE” www.tuttokalosghero.blogspot.com, oppure IL MISTERO DELLA POESIA: www.ilmisterodellapoesia.blogspot.comNei due blogs troverete certamente gli argomenti che vi sono più congeniali. Il presidente. Calogero Di Giuseppe. Pioltello (MI) 31 Gennaio 2014
...................................
Quarto incontro di Poesia “DIALETTALE” delle Regioni d’Italia
Chiunque può leggere proprie Poesie e frequentare altri incontri organizzati dal Movimento.
Vieni a leggere e a conoscerci VENERDI’ MARZO 2014 ORE 17,00 in Via Clerici 10, Milano, presso il Circolo Filologico Milanese, tra Piazza della Scala e Piazza Cordusio. 2 incontri al mese sono riservati ai Poeti e a tutti gli artisti delle varie Arti.
All’inizio dell’incontro presenteremo il libro
“ALTRI AMORI” di Gianluca Papa. Ti Aspettiamo.
Per chiarimenti: 02 3654548. Riferimenti: www.ilmisterodellapoesia.blogspot.com
“LA DISCUSSIONE” (Poetica Onestà) www.tuttokalosghero.blogspot.com.
Vieni e portaci la tua Arte e le tue opere e le tue idee. Ciao…
Segreteria: Gianluca Papa.                               Il presidente: Calogero Di Giuseppe.
Mov. Lett. Lomb. Ospite del Circolo Filologico Milanese.


Perché… operiamo…
……………………………………………………………………………………………
Incontro di Venerdì 7 Febbraio 2014. Milano via Clerici 10

Proposte:
A/ DUE “Incontri al mese” ……………………………………………………………………………………

B/ Presentazione di un libro per ogni incontro in 20 minuti………………………………………………………………………….

C/ Letture di poesie a turno in ordine d’arrivo: una ciascuno. Se rimane tempo un’altra ciascuno………………..

……………………………………………………………………………………………
D/ le richieste vengono prese in considerazione in ordine di tempo…………………………………………………………..

……………………………………………………………………………………
E/ I membri del Comitato possono chiedere la pubblicazione di qualche loro opera sui blogs Gestiti dal Presidente o da altri blog amici.

……………………………………………………………………………………………………

…………………………………………………………………………………………………………

F/ I Poeti Pittori possono portare la propria ultima opera dipinta o scritta…………………………………………………


G/ ………………………………………………………………………………………………………


H/……………………………………………………………………………………………………………………………………………………………….

Lettera a Artecultura
MOVIMENTO LETTERARIO LOMBARDO
E DELLE BELLE ARTI.
Il 23 Gennaio 2014  è nato il Movimento Letterario Lombardo costituito da un Comitato di
31 membri. Gli aderenti rappresentano artisti di ogni arte e genere. Poeti, scrittori, docenti e personalità che fanno onore alla cultura contemporanea. Il Manifesto Letterario è a disposizione
di chiunque lo richede: digiuseppe.calogero@libero.it Per saperne  di più visitare il sito www.ilmisterodellapoesia.blogspot.com. L’ispirazione del Movimento è “parte” di Umanità Poetica” quindi di Artecultura. Il Presidente-fondatore: Calogero Di Giuseppe
……………………………………………………………………………………………….
Circolo Filologico Milanese    mmmmmmmmmmmmmmmm
via Clerici, 10
20121 - Milano (MI)
tel. 02 86462689
www.filologico.it
contatto: Luigi Alberto Margutti, segretario - Piero Augusto Zanocchi
……………………………………………………………………………………………………
MOVIMENTO LETTERARIO LOMBARDO
POESIA E  BELLE ARTI
……*…..
ORGANIGRAMMA:
DI GIUSEPPE CALOGERO….. PRESIDENTE-FONDATORE.
         SICA GIACINTO….. DIRETTORE ARTISTICO –FONDATORE (1
                                                         GACCIONE ANGELO….. EDITORE-  SCRITTORE
COMPONENTI DEL COMITATO: 31 ADERENTI
SEGRETERIA: 1) PAPA GIANLUCA da comporre.
CERCHIAMO ADERENZE DA: addetti alla segreteria, tecnici per le comunicazioni via internet, cantanti, attori, registi, fotografi e addetti Video cameraper filmare gli incontri, amici di “supporto alla presidenza”. Responsabile del settore cultura del Circolo Filologico Milanese
ARTISTI DISPONIBILI:  BELLONI, tenore.

COMPONENTI DEL COMITATO:

……………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………….
l Presidente
                                                        Calogero Di Giuseppe……………….................................
10 Gennaio 2014

………………………………………………………………………………………………………

MOVIMENTO LETTERARIO LOMBARDO
 (E delle Belle Arti)
COMUNICANTO STAMPA
Giovedì 23 Gennaio 2014 presso la Storica Sede del Circolo Filologico Milanese    sarà presentato
Il MANIFESTO LETTERARIO  e il Comitato Promotore che  ha approvato già il programma il 10 Gennaio scorso. Organigramma:  DI GIUSEPPE CALOGERO: PRESIDENTE-FONDATORE..  SICA GIACINTO, DIRETTORE ARTISTICO –FONDATORE,  GACCIONE ANGELO….. EDITORE-  SCRITTORE: RELAZIONE CON I MEDIA.. COMITATO: 31 COMPONETI.
SEGRETERIA PAPA GIANLUCA. TUTTE LE ARTI SONO RAPPRESENTATE.
La cerimonia celebrative avverrà Giovedì  23 Gennaio in Via Clerici 10, dale ore 17,30 in poi. L’accesso è gratuito. Il Presidente Calogero Di Giuseppe. 02 36545481



………………………………………………………………………………………………………………………….

CIRCOLO   FILOLOGICO   MILANESE
Sezione nazionale Autori e Scrittori
…..*…..
MOVIMENTO   LETTERARIO   LOMBARDO
 (Milano 23 Gennaio 2014)
Presentazione del
MANIFESTO LETTERARIO DEL MOVIMENTO
APPROVATO, IN SEDE, DAL COMITATO COMPOSTO DA 31 ADERENTI
IL 10 Gennaio 2014.
ATTESTATO DI MERITO A TUTTI I COMPONENTI DEL COMITATO

…………………………………………………………………………………………………………

Il Presidente del Movimento                                          Il Direttore Artistico
Calogero Di Giuseppe                                                  Giacinto Sica

………………………*……………………………………………………………….

MOVIMENTO LETTERARIO LOMBARDO
                        E BELLE ARTI
Carissime amiche e carissimi amici… IL COMITATO del  Movimento,
formato da 31 componenti, , il giorno 10 Gennaio 2014, ed il pubblico
presente, hanno approvato il programma per costituire il
Movimento Letterario Lombardo. Il Movimento è integrato
 nel settore Artistico-Letterario del CIRCOLO FILOLOGICO MILANESE.
Il responsabile di questo settore, Dott. Giacinto Sica , rappresenta
il famosissimo Ente e ci rende orgogliosi. La nostra sede rimane in Via Clerici n. 10.
ORGANIGRAMMA
DI GIUSEPPE CALOGERO….. PRESIDENTE-FONDATORE.
SICA GIACINTO . DIRETTORE ARTISTICO –FONDATORE
GACCIONE ANGELO….. EDITORE-  SCRITTORE.
COMPONENTI DEL COMITATO: 31 ADERENTI
SEGRETERIA Papa  Gianluca,  da completare.
CERCHIAMO ADERENZE DA: addetti alla segreteria,
tecnici per le comunicazioni via internet, cantanti, attori, registi,
 fotografi e addetti Video camera per filmare gli incontri, amici di
 “supporto alla presidenza”.
ARTISTI DISPONIBILI:  ENRICO BELLANI, tenore.
MARILENA VERRI: TEATRO. (Attrice-poetessa)
AUSILIA MINASI: SETTORE GIOVANI (attrice poetessa)
GIUSEPPINA MELIDONI: (attrice poetessa-cantante)
Da completare…
Il MANIFESTO LETTERARIO sarà presentato il 23 Gennaio prossimo
Alle ore 17,00 in Via Clerici n. 10, a sinistra della scala di Milano.
Il Presidente
………………………………………………………………………………………………………………………….

Carissime amiche e carissimi AMICI DELLA POESIA… nel ringraziarvi per l’adesione al MOVIMENTO LETTERARIO LOMBARDO (E delle belle arti). Vi comunico che siamo alla fase finale. Cioè giorno 10 Gennaio alle ore 17,30 c’è l’incontro (APERTO A TUTTI) per chiarire come organizzare la presentazione del nostro MOVIMENTO.
Abbiamo invitato, e invitiamo, tutti I Gruppi culturali che conosciamo ad aderire al movimento. Noi non disturberemo nessuno e accoglieremo tutti quelli che vorranno. Saremo presenti ovunque c’è animazione poetica nel rispetto della dignità di tutti. Nessuno è migliore degli altri. La nostra sarà una “famiglia” dove si discute e si decide insieme. Naturalmente un  minimo di organizzazione ci vuole: di seguito l’organo direttivo provvisorio. Il nostro accogliente “Nido” fisso sarà in Via Clerici 10. Con noi non sarete più soli. Calogero
MOVIMENTO LETTERARIO LOMBARDO
POESIA E  BELLE ARTI
……*…..
ORGANIGRAMMA:
DI GIUSEPPE CALOGERO….. PRESIDENTE-FONDATORE.
SICA GIACINTO….. DIRETTORE ARTISTICO –FONDATORE (1
GACCIONE ANGELO….. EDITORE-  SCRITTORE
COMPONENTI DEL COMITATO: 30 ADERENTI
SEGRETERIA da comporre.
CERCHIAMO ADERENZE DA: addetti alla segreteria,
tecnici per le comunicazioni via internet, cantanti, attori, registi,
 fotografi e addetti Video cameraper filmare gli incontri, amici di
 “supporto alla presidenza”. Responsabile del settore cultura del Circolo Filologico Milanese
ARTISTI DISPONIBILI:  BELLONI, tenore.

VOLTIAMO PAGINA
Poeti e Scrittori prigionieri del sistema o coscienze critiche?
………………
ALL’ATTENZIONE DEGLI AUTORI
L’argomento di cui trattasi è di pertinenza per qualsiasi forma d’arte o mestiere, ma per chi si occupa di formazione e informazione è di rilevanza particolare.  Per scrivere narrativa (o altro) bisogna prima di tutto essere se stessi: cioè “persone”, con dignità personale e collettiva, e una buona dose di serietà. La drammaticità del nostro tempo richiede distinzione tra la babilonia dell’informazione multimediale e quella formativa delle arti. La maggior parte degli scrittori di successo sono giornalisti, perciò hanno una molteplice valenza e quindi un “dovere” verso i lettori.  Gli scrittori sono utili se hanno dei lettori. I lettori sono tali se apprendono meditando la lettura. Il resto è superficialità. Alcuni scrittori sono tendenziosi, ammiccano qua e là a correnti letterarie, sociali o politiche, quando non sono al servizio di case editrici (penso alla volgarità di certi libri e riviste) o a gruppi di pressioni malavitose.  Le fonti formative e informative “devono” essere coscienze critiche, per non diventare spazzatura di parte, declassandosi al livello televisivo o giornalistico di parte. Alcuni giornalisti commentano un argomento senza aver scritto (o letto) in pubblico la notizia di cui parlano. Es… discutono senza aver letto il testo di cui parlano.
Hanno ragione quegli autori che snobbano i critici… nessuno ha il diritto di giudicare un’opera d’arte in qualsiasi forma essa sia. Si può soltanto esprimere un parere. Ogni cosa ha i favorevoli e i contrari. Ogni santo ha i suoi devoti come si dice di solito. Spesso, nelle recensioni, si cade nel ridicolo: un amico loda l’altro. Mi chiedo quale autore ospiterebbe una prefazione, nel proprio libro, di un “critico” contrario alla sua opera? Certo qualcuno c’è…ma si tratta di pochi “esemplari”.Qualsiasi autore deve raccontare la sua arte e non quella dei mercanti senza etica.  Spesso non è così chiara la distinzione, ma bisogna insistere provarci e riprovarci, pur sapendo di non riuscirci.
L’ovvietà è che ognuno di noi, per non lottare (con se stessi e con gli altri) trova ogni scusa…Controllare per credere. Carissimi saluti. 
(Aggiornamento di un articolo pubblicato nel 2006)
15      Gennaio 2013 Calogero Di Giuseppe

……………………………………………………………………………………………………..
STIAMO MEDITANDO DI FARE UN INCONTRO PER SPIEGARE L’INTENTO DEL
MOVIMENTO LETTERARIO LOMBARDO
ATTENZIONE Aspettiamo i vostri suggerimenti.
SCOPO PRICIPALE: divulgare la POESIA, la LETTERATURA, e tutte le arti: Musica, Pittura, Scultura Cinema ecc.
Organizzativamente intente facilitare le relazioni tra i vari centri culturali per non  accavallarsi dati e iniziative che spesso trattano gli stessi argomenti danneggiandosi vicendevolmente con scarso risultato di qualità e di ascolto.
TUTTO E’ DISCUTIBILE
S.O.S.
Occorre Subito Soccorso
Appello Strettamente Personale.
………………*……………….
Carissimo… nel mio peregrinare poetico in tutta Milano ho notato che i poeti sono stati ignorati dalle istituzioni come nulla facenti. Eccezione fatta per i ruffiani di qualche casa editrice, o per chi ha avuto la possibilità di lavorare per qualche giornale o in altre meschinità consimili. Disprezzo a parte meritano quei gruppi chiusi che snobbano altri Poeti credendosi   Vati con la corona di alloro in testa. I Poeti editi dalle famose case non   superano neanche le mille copie quando gli va bene. Dunque è inutili consultarle per farsi   umiliare. L’esperienza del mio blog IL MISTERO DELLA POESIA, www.ilmisterodellapoesia.blogspotcom dedicato soltanto alla poesia ed ai poeti ospiti ha già superato mille elettori in un mese, nessuna casa editrice ci può dare più di tanto. Ho deciso di consultare un gruppetto di amici, di cui Tu, per Costituire un Gruppo che rappresenti la “DIGNITA POETICA” di chiunque ami la POESIA.
Per l’amore della Poesia e dei Poeti vi invito ad aderire alla mia iniziativa rispondendo a questa mail oppure a questo numero di tel. 02 36545481.  Entro sette giorni da questa data.  Vi sarà comunicata la data della convocazione appena pronto il gruppo costituente del “MANIFESTO LETTERARI0

Carissimo Calogero, ho letto le tue intenzioni.

Sarebbe veramente utile un Movimento del genere potrebbe
avere i suoi effetti, solo se i poeti?, riescono ad abbassare
la loro supponenza, ammaestrandosi tutti, compreso me,
alle fonti della Poesia che, in rime o in verso sciolti, non deve
perdere il ritmo artistico degli endecasillabi, o dodecasillabi o dei settenari.
La Poesia infatti non è solo "mania" di scrivere, essa, nei suoi ritmi,
nelle sensazioni afferrate dalla realtà quotidiana del passato e del presente è anche, anzi è soprattutto
per contenuti e forme grammaticali e sintattiche, Sottile Maestra di comportamenti
per il vivere del presente e per quello dell'avvenire.
Tanto sono i poeti del passato remoto e del passato prossimo, i quali
hanno dimostrato quanto sopra ho esposto.
In proposito ho già scritto un manifesto che negli anni '80 del secolo
scorso, fu firmato dai pittori aderenti al Circolo Culturale "Tendenze" del quale per vari anni
sono stato Direttore Artistico. Il circolo svolgeva una seria attività artistica. poi, per la solita carenza di fondi
impossibilitato a pagare l'affitto, fu costretto a chiudere.
Per quanto riguarda l'Organigramma del Movimento da te ideato,
convengo pienamente, però il "segretario organizzativo" lo chiamerei
"Direttore Artistico", altrimenti sembrerebbe un sindacato o un partito.
L'attività, alla quale posso anche dare il mio contributo, specie ora che ho cessato la mia attività di magistrato,
potrebbe svolgersi, presso il Circolo Filologico Milanese, Ente autorevole ampiamente
conosciuto all'esterno e tutto potrebbe attuarsi, nell'ambito della Sezione Nazionale Autori e Scrittori, trovando una formula per la necessità di sopperire alle spese "viveri".
Intanto ti allego un profilo del Circolo Filologico, che puoi diffondere, dove, tra l'altro, oggi sono
a tenere un'altra lezione del mio Corso di Storia della Tecnica della Poesia.
Dott. Giacinto Sica Del Circolo Filologico Milanese
Il giorno 30/nov/2013, alle ore 09.02, digiuseppe.calogero@libero.it ha scritto:

MOVIMENTO LETTERARIO LOMBARDO.

MOVIMENTO LETTERARIO LOMBARDO
(E BELLE ARTI)
Per chiarire ogni dubbio il vocabolo MOVIMENTO inclinato a destra significa ricerca continua per sapersi migliorare, ecc. LETTERARIO perché ogni poeta o artista, anche se non è un “letterato tradizionale” fa parte della letteratura, ecc. LOMBARDO (e non milanese) perché ci sono aderenti al Movimento di ogni comune della Lombardia. Ma anche quelli che non sono lombardi hanno diritto a far parte del nostro Movimento.
C’è l’esigenza di fare un pre-incontro nei primissimi giorni di febbraio per stilare il programma.
1) Sono pervenute alla Presidenza 2 domande per presentare dei libri: uno di un componente la segreteria ed un altro per presentare un libro di un giornalista famosissimo della R.A.I-T.V.
2) Organizzare entro il mese di Febbraio il quarto INCONTRO DIALETTALE DELLE REGIONI ITALIANE. 3) Sentire altre proposte dei membri del comitato. 4) Scelta del logo. Viva la Poesia e l’umiltà. N.B. è vostro dovere d’amici correggermi quando sbaglio. Avete a disposizione 2 blog capaci di divulgare le vostre opere in tutto il mondo. “LADISCUSSIONE” (Poetica Onestà) www.tuttokalosghero.blogspot.com IL MISTERO DELLA POESIA www.ilmisterodellapoesia.blogspot.com In alto si possono leggere novità del nostro MOVIMENTO LETTERARIO LOMBARDO. Un abbraccio… Il Presidente  02 36545481



LETTERA A TUTTI GLI OPERATORI CULTURALI.
VOLTIAMO PAGINA
Poeti e Scrittori prigionieri del sistema o coscienze critiche?
………………
ALL’ATTENZIONE DEGLI AUTORI
L’argomento di cui trattasi è di pertinenza per qualsiasi forma d’arte o mestiere, ma per chi si occupa di formazione e informazione è di rilevanza particolare.  Per scrivere narrativa (o altro) bisogna prima di tutto essere se stessi: cioè “persone”, con dignità personale e collettiva, e una buona dose di serietà. La drammaticità del nostro tempo richiede distinzione tra la babilonia dell’informazione multimediale e quella formativa delle arti. La maggior parte degli scrittori di successo sono giornalisti, perciò hanno una molteplice valenza e quindi un “dovere” verso i lettori.  Gli scrittori sono utili se hanno dei lettori. I lettori sono tali se apprendono meditando la lettura. Il resto è superficialità. Alcuni scrittori sono tendenziosi, ammiccano qua e là a correnti letterarie, sociali o politiche, quando non sono al servizio di case editrici (penso alla volgarità di certi libri e riviste) o a gruppi di pressioni malavitose.  Le fonti formative e informative “devono” essere coscienze critiche, per non diventare spazzatura di parte, declassandosi al livello televisivo o giornalistico di parte. Alcuni giornalisti commentano un argomento senza aver scritto (o letto) in pubblico la notizia di cui parlano. Es… discutono senza aver letto il testo di cui parlano.
Hanno ragione quegli autori che snobbano i critici… nessuno ha il diritto di giudicare un’opera d’arte in qualsiasi forma essa sia. Si può soltanto esprimere un parere. Ogni cosa ha i favorevoli e i contrari. Ogni santo ha i suoi devoti come si dice di solito. Spesso, nelle recensioni, si cade nel ridicolo: un amico loda l’altro. Mi chiedo quale autore ospiterebbe una prefazione, nel proprio libro, di un “critico” contrario alla sua opera? Certo qualcuno c’è…ma si tratta di pochi “esemplari” da museo.
Qualsiasi autore deve raccontare la sua arte e non quella dei mercanti senza etica.  Spesso non è così chiara la distinzione, ma bisogna insistere provarci e riprovarci, pur sapendo di non riuscirci.
L’ovvietà è che ognuno di noi, per non lottare (con se stessi e con gli altri) trova ogni scusa…Controllare per credere. Carissimi saluti. 
(Aggiornamento di un articolo pubblicato nel 2006)
15    Gennaio 2013 Calogero Di Giuseppe

……………………………………………………………………………………………………..
(Titolo provvisorio decideremo insieme)  MOVIMENTO LETTERARIO LOMBARDO
………………………………………………………………………………………………
Carissime amiche e carissimi AMICI DELLA POESIA… nel ringraziarvi per l’adesione al MOVIMENTO LETTERARIO LOMBARDO (E delle belle arti). Vi comunico che siamo alla fase finale. Cioè giorno 10 Gennaio alle ore 17,30 c’è l’incontro (APERTO A TUTTI) per chiarire come organizzare la presentazione del nostro MOVIMENTO.
Abbiamo invitato, e invitiamo, tutti I Gruppi culturali che conosciamo ad aderire al movimento. Noi non disturberemo nessuno e accoglieremo tutti quelli che vorranno. Saremo presenti ovunque c’è animazione poetica nel rispetto della dignità di tutti. Nessuno è migliore degli altri. La nostra sarà una “famiglia” dove si discute e si decide insieme. Naturalmente un  minimo di organizzazione ci vuole: di seguito l’organo direttivo provvisorio. Il nostro accogliente “Nido” fisso sarà in Via Clerici 10. Con noi non sarete più soli.  Calogero
Mmmmmmmm
Domde milan
MOVIMENTO LETTERARIO LOMBARDO
(e Belle Arti)

Le motivazioni per cui è nato il “movimento”(23 gennaio 2014):  In Milano esistono vari operatori culturali che organizzano incontri per dare la possibilità a tutte le persone che lo desiderano di leggere le proprie opere: spesso nel "cassetto". Ogni operatore si organizza come vuole e come può. Di solito le date, gli orari e i giorni coincidono e quindi si riduce la presenza dei Poeti. Non solo... perdono l'occasione di essere presenti proprio quando altri loro amici Poeti recitano altrove. Così è in tutta la provincia come in tutta la Lombardia. I Poeti in tutta l'Italia sono gli unici che non hanno nessuno che li "tuteli". Altri enti culturali hanno persino il sindacato. Spesso sono ospiti in luoghi indegni della "missione" dei poeti. Quando va bene si recita nei Caffè Letterari disturbati dai clienti o in altri luoghi simili. Su iniziativa nostra ci siamo organizzarci comunicando fra noi operatori culturali in modo di non ostacolarci tra noi pubblicando orari e programmi e altro. Non è stato facile ma ce l'abbiamo fatta: il nostro Movimento opera in tutta la Lombardia.  Il Presidente.  Calogero Di Giuseppe
......*.....
lL 23 gennaio 2014 è nato il MoIvimento Letterario Lombardo costituito da un Comitato di
31 membri. Gli aderenti rappresentano artisti di ogni arte e genere. Poeti, scrittori, docenti e personalità che fanno onore alla cultura contemporanea. Il MOVIMENTO promuove LE LINGUE DIALETTALI di tutte le REGIONI ITALIANE. Chiunque può proporre i personaggi che più rappresentano la propria Regione.
.....*....

MANIFESTO DEL
MOVIMENTO LETTERARIO LOMBARDO
Poesia ,Lirica e Belle Arti
 FRA LAMIERE AGUZZE
Premessa alla POESIA
 .
Esporre un fragilissimo fiore, anche se grazioso, quale è la Poesia all’impeto della tramontana o quando ulula lo scirocco è cosa ardua. Questo fiore ha il gambo sottilissimo: basta un nonnulla per spezzarlo. Voglio affermare che è un fiore di serra, che il giardiniere non ha seminato né piantato e che ora per amore si diletta a coltivarlo. Al di là di ogni allegoria questa è la poesia pura, vale a dire quella ispirata. Quindi va letta in un determinato stato d’animo. Quando il letterato si sovrappone al poeta, cercando forme con “ismi” e associandosi a gruppi distinti con pretese avanguardistiche dando una via obbligata alla tematica, non potrà mai scrivere dei versi che contengano la Poesia pura. Con questo sono ben lontano dall’affermare che il poeta non ha il dovere di rispettare le regole che fanno di una lingua l’espressione del pensiero.
Se è difficile trovare nel letterato l’afflato poetico perché non sa staccarsi da schemi prefissi, dal tipo di metrica da adottare, dalla forma delle strofe, se fare le inversioni alla latina, ecc. ecc. è altrettanto difficile da decifrare per il lettore; rinunciando così a “capire “ e a trovare lo stato d’animo adatto per la lettura del componimento poetico. Se la poesia non è “sofferta” o “goduta” secondo il messaggio dell’autore, questi non ha raggiunto lo scopo. Ma tante volte non è colpa dell’autore: molti leggono delle poesie con scarso interesse oppure pensando ad altro. Ecco perché a volte la poesia nasce “TRA LAMIERE AGUZZE”.  Ognuno di noi ha il dovere di non far arrugginire il gracile gambo, cioè di migliorare le relazioni e le condizioni sociali con amore senza guardare né colore né razza. Questa premessa per affermare che la semplicità delle parole, degli schemi, della forma dei versi sciolti, scritti soltanto se ispirati, possono avvicinare il componimento maggiormente alla Poesia, soprattutto se si tiene conto di una sincerità assoluta nella tematica portando il lettore ad un maggiore interesse  Maggio 1974 Pioltello (MI).
Manifesto per la fondazione Del “Movimento Letterario Lombardo” Gennaio 2014
 Poesia Lirica  e Belle Arti
…………………………*………………………